CHEESECAKE MASCARPONE E RICOTTA:

LA RICETTA CON BISCOTTI MELA E FARRO E MARMELLATA DI LAMPONI

 

Primo buon motivo per realizzare questo dolce: innovazione.

Sono solita cimentarmi in cucina con ricette tradizionali, dove i prodotti locali e di stagione la fanno da padroni, ricette della nonna che il solo profumo ne rievoca ricordi lontani. Ricette buonissime e sempre apprezzate da tutti ma oramai abitudinarie. Ogni tanto una ricettina esotica, speziata o piccante ci stà, in questo caso vi propongo una dolce d’oltreoceano, una variante alla New York Cheesecake: la ricetta della cheesecake con mascarpone e ricotta.

Altro buon motivo: smaltire le rimanenze in dispensa.

Io, in cucina, ho una biscottiera fantastica, di quelle originali inglesi con i Sali minerali nel coperchio, che mantiene fragranti i biscotti per la colazione (anche se in realtà i bambini si fanno certe scorpacciate che è continuamente da riempire). Ciambelle, subrik, paste di grano..cambiano gusti e forme e col passare dei giorni sul fondo di questa si accumulano briciole e biscotti rotti (perché, non so voi, i miei bambini pescano sempre i biscotti belli grandi e interi!):

ecco che allora mi è venuta l’idea di realizzare la cheesecake per svuotare del tutto la mia biscottiera, perché come dicevano una volta “non si butta via niente”. Alle briciole di molteplici sapori ho aggiunto i biscotti Mela e Farro che sono perfetti per questa preparazione per la loro consistenza e per quell’aroma di mela che rende ancora più speciale il fondo della torta.

Se anche voi avete accumulato briciole e biscotti rotti, o avete necessità di cambiare abitudini e provare ricette sfiziose, o volete stupire gli ospiti ma non avete molto tempo a disposizione da dedicare alla preparazione.. questo è il dolce ideale.

E poi ce n’è per tutti i gusti!

La sua versione originale prevede una base di biscotti secchi ricoperta da crema di formaggio spalmabile e panna guarnita da frutti di bosco; poi c’è la variante senza cottura, ideale nel periodo estivo quando si ha voglia di dolce ma non si vuole accendere il forno, c’è la versione al cacao, al caffè, allo yogurt o addirittura salata. Di seguito vi propongo la mia: cheesecake con mascarpone e ricotta.

 

ingredienti per preparare cheesecake ricotta e mascarpone

INGREDIENTI: (per una tortiera di 22 cm Ø con cerniera)

Per la base di biscotto:

200 gr biscotti Mela e Farro

100 gr burro

Per la crema:

250 gr mascarpone

250 gr ricotta

100 gr zucchero

3 uova

2 cucchiai di farina tipo 1 macinata a pietra

Per la decorazione:

125 gr marmellata di lamponi

 

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa occorre foderare il fondo della teglia con carta da forno, tritare i biscotti e far fondere il burro a bagnomaria.

A questo punto unire i biscotti al burro, mescolare velocemente e stendere il composto sulla teglia appiattendolo con un cucchiaio fino a formare uno strato liscio e ben livellato. Riporre in frigo per almeno mezzora e intanto dedicarsi alla crema.

Dividere le uova e montare gli albumi a neve; a parte, in un recipiente montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso, incorporare il mascarpone, la ricotta ed infine la farina. Amalgamare bene e, delicatamente, aggiungere le chiare.

Una volta ottenuta una bella crema estrarre dal frigo la tortiera e versarvela sopra livellando bene per coprire tutto il fondo di biscotto.

Infornare a 180° per mezz’ora. Finita la cottura spegnere il forno e lasciare la torta all’interno, senza aprire lo sportello, per altri 10 minuti.

Trascorso il tempo indicato estrarre la torta e lasciare raffreddare. ( la crema si abbasserà leggermente al centro, non lasciatevi spaventare, si verrà così a creare un vero e proprio bordo e sarà più facile da decorare).

Quando la torta sarà ben fredda passare un coltello lungo tutto il bordo della teglia, aprire la cerniera e rimuovere; ricoprire con una marmellata a piacere (io consiglio mirtilli, ribes o lamponi che creano un delizioso contrasto col sapore della crema).  In alternativa, a seconda della stagione, si può decorare con frutta fresca, come fragole o frutti di bosco (meglio se passati in padella con un po’ di zucchero per creare una salsa e non farla risultare asciutta).